lunedì 8 agosto 2011

Agosto: i lavori nell'orto

La cura del nostro orto presuppone un impegno continuo durante tutto l'anno ma ci sono dei tempi precisi per semine e raccolte.
Se è indispensabile irrigare regolarmente il terreno, controllare costantemente i tutori dii sostegno delle piante e proteggere le piantine più giovani nelle zone colpite dal sole, vediamo quali sono invece quelle attività che nello specifico riguardano il mese di agosto.
Le semine di agosto riguardano cicoria catalogna, cipolla bianca, finocchio, lattuga da taglio, radicchio, ravanello, rucola e spinaci.
L'orto durante l'estate dà davvero molta soddisfazione e in agosto, come nel mese precedente, la raccolta è davvero abbondante: basilico, prezzemolo, cardo, bietola, cipolla, cavolo cappuccio, fagiolino, fagiolo, indivia, lattuga, melanzana, anguria, melone, patata, sedano, zucca e zucchina... finalmente i frutti di un costante e lungo lavoro!

La raccolta del melone

Per capire quando è arrivato il momento giusto per la raccolta del melone bisogna basarsi su due elementi: il colore della buccia (che deve tendere più al giallo che al verde) e il profumo.
Il melone va colto un giorno prima del consumo, poiché tenerlo circa 20 ore al fresco lo rende più delicato e profumato.

L'imbianchimento di indivia, porro e sedano

Un'operazione da eseguire ad agosto è l'imbianchimento di indivia (riccia e scaarola), porro e sedano, per renderli più dolci e delicati.
I cespi di indivia vanno tenuti legati con filo di refe, in questo modo il cuore sarà protetto dai raggi solari e si manterrà bianco.
Di sedano e porro vanno invece selezionate ed estirpate le piante più belle. Bisogna tagliare le radici per un terzo della loro lunghezza e vanno avvicinate le foglie e legati i cespi in due punti: a metà del fusto e sotto la chioma. A questo punto le piante possono essere interrate in solchi nel terreno da ricoprire poi con sabbia mista a terra. Distendendo inoltre un telo di plastica sul terreno si proteggono le piante dalle pioggie.

Fonte calendari lunare - Giunti

Nessun commento:

Posta un commento