domenica 10 marzo 2013

Uova biologiche, perché e come riconoscerle

Consumare uova dando la giusta attenzione alla loro provenienza può essere un contributo positivo, seppure piccolo, verso le galline che le producono.

Troppo spesso i produttori di uova le mettono in commercio in packaging con scritto in caratteri cubitali "allevate a terra" e pieni di immagini meravigliose che richiamano la natura: verdi scorci di campagna in cui le galline vivono felici. Purtroppo si tratta spesso di pubblicità "ingannevole" poiché la dicitura "allevate a terra" può indicare una realtà ben diversa visto che spesso le galline appartenenti a questa categoria vivono a terra sì, ma in grandi capannoni chiusi senza accesso all’aria aperta, spesso in spazi ridotti poiché la legge permette in questo caso specifico un massimo di dodici galline per metro quadro, come spiega molto bene questa guida illustrata.

Quando facciamo la spesa cerchiamo di scegliere uova di categoria 0 - allevamento biologico oppure - allevamento all'aperto. Come riconoscerle? Ecco un'immagine che spiega come leggere i dati relativi alle uova:


Le uova sono davvero preziose per gli esseri umani, sono fonte di proteine a basso costo e ci permettono di preparare tanti piatti sani e nutrienti, diamo loro il giusto valore e non sprechiamole.
Tra poco, ad esempio, è Pasqua. Per i nostri progetti creativi utilizziamo delle uova di polistirolo e sfruttiamo invece le uova vere per preparare una buona colomba!

Nessun commento:

Posta un commento